Una meraviglia della natura: le cascate di Stanghe

Quella di Stanghe è una delle gole più suggestive di tutto l’arco alpino. È anche l’unica in Europa a essere scolpita nel marmo bianco, anche se nel corso dei secoli i fenomeni meteorologici hanno tinto la roccia nei toni del verde e del grigio. Tra le ripide pareti della gola scorre impetuoso il Rio Racines, le cui acque cristalline si gettano con fragore nel vuoto, formando le famose cascate di Stanghe. Una vera meraviglia della natura e uno spettacolo da non perdere! Uno dei punti più suggestivi è la cosiddetta “chiesa”, un punto in cui la roccia forma un imbuto facendo precipitare l’acqua a strapiombo. Sentire gli spruzzi d’acqua nebulizzata sulla pelle è una sensazione magnificamente rivitalizzante!

Il sentiero che consente di ammirare le cascate è sicuro da percorrere anche per i bambini. Gradini di legno, passerelle e ponticelli conducono attraverso la gola, sempre costeggiando la roccia da una parte e il torrente dall’altra.

Il percorso parte dal paese di Stanghe (a 3 km da Vipiteno, all’ingresso della valle), da dove un sentiero marcato conduce alla casetta daziaria e poi in salita su per la gola per circa un’ora, fino a raggiungere lo Jaufensteg (220 metri s.l.m.) dove potrete ricompensare le vostre fatiche accomodandovi sulla terrazza solarium e gustando una bella fetta di strudel oppure un pranzo completo.

Orari di apertura

da inizio maggio a inizio novembre, orario continuato dalle 9.00 alle 17.00; nei mesi di luglio e agosto fino alle 18.00. Da novembre a maggio l’accesso è chiuso.

Prezzi d’ingresso

Adulti 4,00 €; bambini 2,00 €. Gruppi da 20 o più persone 3,50 €. Con l’activeCARD Racines l’ingresso alle cascate di Stanghe è gratuito!